sabato 23 febbraio 2013

Lavagna fai da te

Eccola, non è bellissima?!
La sognavo da tempo, la volevo per me, per i miei bimbi, per giocare e scarabocchiare in libertà e alla fine ce l'ho fatta!
Tutto ciò, va detto subito, non sarebbe stato possibile senza l'aiuto di PapiTuttoFare e la sua maestria con gli attrezzi. E si, perchè quando ci siamo resi conto di quanto costava una lavagna vera, abbiamo deciso di farcela da soli. I passaggi sono davvero semplici.
1. Trovare la parete adatta e decidere le misure. Io mi sono messa a ridere quando PTF mi si è presentato a casa con un pannello A3: io la volevo grandissima, più grande possibile. Quella che vedete qui sotto misura all'incirca 110x120 cm.
2. Comprate un pannello dalla superficie più liscia possibile - noi abbiamo abbiamo acquistato uno di quelli che solitamente trovate come retro degli armadi, così non abbiamo avuto bisogno di passare la carta vetrata -  e della pittura lavagna. Oltre che nera la si trova in più varianti di colore e anche magnetizzata. La nostra è semplicemente nera.

3. Passate due mani di vernice (cosa che ho fatto io con le mie manine di fata), passando la vetrata più fine che trovate dopo ogni passaggio quando la vernice è asciutta (cosa che ho lasciato fare a PTF).
4. Per la cornice abbiamo acquistato e coloroto con del mordente noce antico delle stecche di legno tagliate a misura.
Ed eccola a far bella mostra di se nel mio micro craft corner (purtroppo non arriverò mai ad avere una craft room tutta per me, a meno che non cambiamo casa!) che abbiamo ricavato in cucina.
Il mio micro craft corner e la mia mega lavagna
Ovviamente poi occorrono tanti gessetti colorati e cancellino!!

10 commenti:

  1. Bella! Grande come quelle di scuola...

    RispondiElimina
  2. E' molto bella!!! Sai che bei disegni lì sopra??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! ho anche comprato una scatola di gessetti colorati. Io la uso anche per la lista della spesa.

      Elimina
  3. sbircio anche oltre la lavagna e vedo una casa calda, accogliente... impreziosita da questa nuova creazione. Bravi tutti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro la mia casa, anche se non è ancora finita ed in continua evoluzione.
      La vorrei solo più ordinata, ma con due bambini vivaci in casa è davvero impossibile!
      Baci

      Elimina
  4. Molto bella! e anche utile! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, è stato anche facile realizzarla!

      Elimina
  5. Beh, questa proprio no, eh! Ma come: ideona e lavagnona d'eccezione, preparazione e lavoro perfetti, tanto di gessetti colorati e poi...
    "Ordine in casa"? "Due bambini vivaci"? Ma ci mancherebbe altro! Se i gessetti hanno diritto a esser colorati, a maggior ragione i bambini hanno diritto a esser vivaci! E a prendersi almeno il 95% dello spazio della lavagnotta: per scrivere "pane, latte e farina" è più che sufficiente il 2% dello spazio. E il restante 3% (chiederete voi)? Ovvio, se lo merita la frase del giorno e per la prima propongo:
    "Desidero che ogni vita umana sia pura e trasparente libertà" (Simone de Beauvoir).
    Ci siamo capiti? Sgrunt!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bollicina, mi metti di buonuomre con il tuo tono finto-arrabbiato!
      Bellissima frase, magari potesse essere per tutti così.
      Trasparente, una bella parola di cui oggi si è perso il significato.
      Quanto all'ordine, a volte è davvero necessario!

      Elimina